Livigno – festa della famiglia

Dettagli evento

  • sabato | 7 ottobre 2017 a domenica | 8 ottobre 2017
  • 18:00 - 16:00
  • Livigno - Oratorio

Quest’anno la festa porta il titolo di “Porte aperte in Famiglia”.

L’invito è rivolto agli adolescenti di Valtellina e Valchiavenna a Livigno in occasione della nostra Festa della Famiglia.

Abbiamo chiesto alle nostre famiglie di aprirsi all’ospitalità dei coetanei dei loro figli per offrirgli un incontro fra di loro e con Gesù che possa essere d’avvio quest’anno alle proposte per i nostri giovani. L’invito quindi è pensato in particolare per i ragazzi delle scuole superiori, ma è chiaramente aperto anche ai giovani o a chi li accompagnerà.

Per motivi organizzativi, circa la distribuzione nelle nostre famiglie, è richiesta la comunicazione dei gruppi che vorranno partecipare, il loro numero (meglio se divisi in maschi e femmine) e il nome con numero telefonico di almeno un accompagnatore responsabile. Questo entro domenica 17 settembre. Inoltre chiederemo un contributo di 15 € a persona.

Per info e iscrizioni albertoerba@gmail.com

Ecco il programma delle due giornate

Sabato 7:

– entro le 18.00 arrivo a Livigno (c/o oratorio in via Saroch)

invio dei giovani presso le famiglie ospitanti

– cena al sacco insieme al proprio gruppo

– ore 20.30 ritrovo in Plaza Placheda (a 50 m dall’oratorio) per l’incontro-dialogo-canzoni coi The Sun; a questo proposito sarebbe bello anche partecipare al precedente concerto che loro terranno il 30 settembre a Sondrio in piazza Garibaldi.

– ore 23.30 ca. rientro nelle famiglie.

 

domenica 8:

– ore 7.30 sveglia  e colazione presso le famiglie ospitanti

– ore 8.30 ritrovo in Plaza Placheda per incontri e laboratori con gli adolescenti

– ore 11.00 S. Messa insieme alle famiglie di Livigno.

– ore 13.00 pranzo “Festa della famiglia”

– ore 14.30 incontro testimonianza con Ania Goledzinowska (toccherà i temi di fede, affettività e sessualità) che completerà le testimonianze maschili della sera precedente.

Alle 16.00 inizia il rientro nelle proprie parrocchie.